conferenza la ruota Archivi

  • Cosa mangiare? Quanto mangiare? Come mangiare? Queste sono domande che ci poniamo frequentemente e alle quali cercherà di dare una risposta “scientifica”, ragionata e perché no “appetitosa” la dr.ssa Roberta Situlin nell’incontro del 16 giugno 2017, alle ore 20.45, a Villa Ronzani a Giai di Gruaro, dal titolo “Piaceri e dispiaceri a tavola. Stili alimentari tra benessere e patologie nel XXI secolo”. La dr.ssa Situlin si è laureata in Medicina a Trieste, è specialista in Scienza dell’Alimentazione ed è ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze mediche, chirurgiche e della salute. Le sue principali aree di interesse sono: nutrizione, obesità, disturbi […]

    “Piaceri e dispiaceri a tavola” di Roberta Situlin

    Cosa mangiare? Quanto mangiare? Come mangiare? Queste sono domande che ci poniamo frequentemente e alle quali cercherà di dare una risposta “scientifica”, ragionata e perché no “appetitosa” la dr.ssa Roberta Situlin nell’incontro del 16 giugno 2017, alle ore 20.45, a Villa Ronzani a Giai di Gruaro, dal titolo “Piaceri e dispiaceri a tavola. Stili alimentari tra benessere e patologie nel XXI secolo”. La dr.ssa Situlin si è laureata in Medicina a Trieste, è specialista in Scienza dell’Alimentazione ed è ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze mediche, chirurgiche e della salute. Le sue principali aree di interesse sono: nutrizione, obesità, disturbi […]

    Leggi il resto...

  • La Ruota dedicherà una serata, venerdì 21 aprile 2017 alle ore 20.45 presso la Villa Ronzani di Giai di Gruaro, alle cosiddette “lingue morte”, greco e latino, per dimostrare, al contrario, che esse sono vive e vitali e continuano ad influenzare la nostra lingua quotidiana. Questo compito è affidato ad un giovane e brillante studioso, il dott. Roberto Coden, laureato in Lettere classiche all’Università di Udine, il quale svolgerà appunto una relazione dal titolo “La riscoperta dell’antenato. Il greco e il latino nel nostro lessico quotidiano”. L’argomento  si presta a solleticare curiosità e a coinvolgere tutti in un giocoso viaggio, […]

    “La riscoperta dell’antenato”, di Roberto Coden

    La Ruota dedicherà una serata, venerdì 21 aprile 2017 alle ore 20.45 presso la Villa Ronzani di Giai di Gruaro, alle cosiddette “lingue morte”, greco e latino, per dimostrare, al contrario, che esse sono vive e vitali e continuano ad influenzare la nostra lingua quotidiana. Questo compito è affidato ad un giovane e brillante studioso, il dott. Roberto Coden, laureato in Lettere classiche all’Università di Udine, il quale svolgerà appunto una relazione dal titolo “La riscoperta dell’antenato. Il greco e il latino nel nostro lessico quotidiano”. L’argomento  si presta a solleticare curiosità e a coinvolgere tutti in un giocoso viaggio, […]

    Leggi il resto...

  • La Ruota dedica, quest’anno, parte della sua programmazione a P. P. Pasolini a 40 anni dalla morte, per ricordarne l’originalità, la complessità e attualità del pensiero e la vastità della produzione letteraria ed artistica. Si incomincia giovedì 3 dicembre 2015, alle ore 20.45, in Villa Ronzani a Giai di Gruaro, con un incontro, o meglio, “conversazione” con il dottor Angelo Battel, dell’Ufficio Cultura del Comune di San Vito al Tagliamento. La chiave interpretativa della serata sta tutta nella scelta della formula,“conversazione”, che nella sua apparente genericità e semplicità apre al fattore sorpresa e dà la possibilità al relatore, e di […]

    ‘A proposito di Pasolini…’, una conversazione con Angelo Battel

    La Ruota dedica, quest’anno, parte della sua programmazione a P. P. Pasolini a 40 anni dalla morte, per ricordarne l’originalità, la complessità e attualità del pensiero e la vastità della produzione letteraria ed artistica. Si incomincia giovedì 3 dicembre 2015, alle ore 20.45, in Villa Ronzani a Giai di Gruaro, con un incontro, o meglio, “conversazione” con il dottor Angelo Battel, dell’Ufficio Cultura del Comune di San Vito al Tagliamento. La chiave interpretativa della serata sta tutta nella scelta della formula,“conversazione”, che nella sua apparente genericità e semplicità apre al fattore sorpresa e dà la possibilità al relatore, e di […]

    Leggi il resto...