redazione Archivi

  • Il 4 febbraio 2006, presso la sala comunale, l’associazione culturale “La Ruota”, ha voluto ricordare la Giornata della memoria, con la presentazione del libro “Il cielo di cenere”. Ed. nuovadimensione. Il testo raccoglie la testimonianza, raccontata con semplicità, di una ragazza di paese sopravvissuta alla deportazione nei lager nazisti. Alla serata erano presenti la curatrice del libro, la prof.ssa Imelde Rosa Pellegrini e la sua protagonista, la signora Elvia Bergamasco, ora quasi ottantenne. E’ stata lei a catalizzare l’attenzione del numeroso pubblico, con una narrazione di fatti drammatici, priva di astio e risentimento nei confronti di chicchessia; la sua storia […]

    Giorno della memoria (*) 2006

    Il 4 febbraio 2006, presso la sala comunale, l’associazione culturale “La Ruota”, ha voluto ricordare la Giornata della memoria, con la presentazione del libro “Il cielo di cenere”. Ed. nuovadimensione. Il testo raccoglie la testimonianza, raccontata con semplicità, di una ragazza di paese sopravvissuta alla deportazione nei lager nazisti. Alla serata erano presenti la curatrice del libro, la prof.ssa Imelde Rosa Pellegrini e la sua protagonista, la signora Elvia Bergamasco, ora quasi ottantenne. E’ stata lei a catalizzare l’attenzione del numeroso pubblico, con una narrazione di fatti drammatici, priva di astio e risentimento nei confronti di chicchessia; la sua storia […]

    Leggi il resto...

  • Voglio subito sgomberare il campo dagli equivoci: la mia affermazione iniziale non ha nulla a che fare con la convinzione molto diffusa che, sotto il termine cultura, si nascondano  le manifestazioni più pesanti, poco appetibili o elitarie; sono convinta anzi del contrario perché, come dice un esperto di comunicazione, di cui purtroppo non ricordo il nome, “la cultura non è solo questione di contenuti, ma di modo di presentarli”, quindi…. Io mi riferisco piuttosto alle difficoltà concrete che uno incontra quando si propone come soggetto culturale, soprattutto in piccole realtà come la nostra; tu parti con entusiasmo, perché pensi di […]

    Cultura, che fatica!

    Voglio subito sgomberare il campo dagli equivoci: la mia affermazione iniziale non ha nulla a che fare con la convinzione molto diffusa che, sotto il termine cultura, si nascondano  le manifestazioni più pesanti, poco appetibili o elitarie; sono convinta anzi del contrario perché, come dice un esperto di comunicazione, di cui purtroppo non ricordo il nome, “la cultura non è solo questione di contenuti, ma di modo di presentarli”, quindi…. Io mi riferisco piuttosto alle difficoltà concrete che uno incontra quando si propone come soggetto culturale, soprattutto in piccole realtà come la nostra; tu parti con entusiasmo, perché pensi di […]

    Leggi il resto...

  • Diamo qui di seguito alcune informazioni sulle attività, programmate per il 2005-2006, dalla Ruota. Accanto all’appuntamento di stasera (16-12-05), “Mangiar bene per stare bene” – relatori dott.ssa Francesca Cordaro e dr. Renzo Gerisio, organizzato in collaborazione con la Coop, che è la prima tappa di un percorso intitolato “Saperi – Sapori” e che comprende un “Ricettario eretico: ricette, consigli, frattaglie e pinzillacchere”, a cura di Mariella Collovini presentato sotto forma di lettura scenica (febbraio); un “Ricettario di nonna Lucia” – raccolta di ricette tradizionali locali (maggio); una Cena alla “gruaresa” – incontro conviviale su menù tradizionale (maggio); prevediamo per il […]

    dicembre 2005

    Diamo qui di seguito alcune informazioni sulle attività, programmate per il 2005-2006, dalla Ruota. Accanto all’appuntamento di stasera (16-12-05), “Mangiar bene per stare bene” – relatori dott.ssa Francesca Cordaro e dr. Renzo Gerisio, organizzato in collaborazione con la Coop, che è la prima tappa di un percorso intitolato “Saperi – Sapori” e che comprende un “Ricettario eretico: ricette, consigli, frattaglie e pinzillacchere”, a cura di Mariella Collovini presentato sotto forma di lettura scenica (febbraio); un “Ricettario di nonna Lucia” – raccolta di ricette tradizionali locali (maggio); una Cena alla “gruaresa” – incontro conviviale su menù tradizionale (maggio); prevediamo per il […]

    Leggi il resto...