Terza Pagina Archivi

0

Anteprima Dedica Festival – “Elegia per un’assenza”

Come anteprima e in collaborazione con il “Dedica Festival” di Pordenone (7-14 marzo 2020), che quest’anno ospiterà lo scrittore libico Hisham Matar, l’associazione culturale “La Ruota” di Gruaro presenta venerdì 14 febbraio 2020, alle ore 20:45 nella Sala consiliare del Comune di Gruaro, una lettura scenica con accompagnamento musicale.

“Ogni libro si scrive nella trasparenza di un addio” scriveva Edmond Jabés.

Tutte le opere di Hisham Matar, in particolare Il ritorno”, ruotano intorno ad una meditazione sulla ferita dell’assenza, sul dolore, sulla tragicità del destino di un paese e di un’epoca e sulla meditazione costante intorno all’impossibilità di dare un volto all’enigma, un senso alla mancanza, una protezione o un approdo allo stato di esilio.

In allegato la locandina della serata.

  118_14-02-20_locandina_dedica_matar.jpg (366,6 KiB, 29 download)
Non hai il permesso di scaricare il file.

Per raggiungere la Sala consiliare del Comune di Gruaro -> CLICCA QUI

0

Recital “Parole e Musica”, sabato 1 febbraio 2020

COMUNICATO STAMPA

SABATO 1 FEBBRAIO 2020, alle ore 17.30 in SALA CONSILIARE a GRUARO, il recital “PAROLE e MUSICA”

L’associazione culturale “La Ruota” compie 15 anni e festeggia questa tappa della sua storia con un recital, “Parole e musica”, che vede la partecipazione della pianista Lucrezia De vecchi e del tenore Michele Minuzzo. Il programma della serata comprende lieder e arie d’opera e spazia dal ‘700 all’800 ed arriva, sfiorandolo, al ‘900.

Il concerto vuole essere un momento collettivo di festa, ed un omaggio e ringraziamento a tutti quelli che in questi anni ci hanno sostenuto ed accompagnato e che  sempre più numerosi, questo è l’auspicio,  continueranno a farlo.

Per raggiungere la Sala Consiliare -> CLICCA QUI

In allegato la locandina, con preghiera di diffusione.

  117_01-02-20_locandina_recital.jpg (1,0 MiB, 205 download)
Non hai il permesso di scaricare il file.

0

Presentazione de “La sensualità del libro” di Angelo Floramo

COMUNICATO STAMPA del 08/12/2019

L’associazione culturale “La Ruota” è lieta di ospitare nuovamente Angelo Floramo per la presentazione del suo La sensualità del libro. Piccole erranze sensoriali tra manoscritti e libri antichi, Ediciclo Editore.

L’incontro si terrà giovedì 19 dicembre 2019 alle ore 20.45 presso la Villa Ronzani di Giai di Gruaro.

L’autore compie un viaggio in alcune tra le più importanti biblioteche di conservazione europee e, tra stupore e meraviglia, accarezza le pagine antiche avvolto dal profumo che emana da carte ed inchiostri. Racconta le loro avventurose vicende, disegnando luoghi unici e speciali che da secoli conservano i preziosi tesori.

In allegato la locandina, vi aspettiamo numerosi!

  116_19-12-19_Floramo_Gruaro.jpg (552,1 KiB, 25 download)
Non hai il permesso di scaricare il file.

Per raggiungere Villa Ronzani -> CLICCA QUI

0

“TrazomMozartTrazom” in replica a Gruaro, sabato 7 dicembre 2019

COMUNICATO STAMPA

L’associazione culturale “La Ruota” è lieta di replicare la lettura scenica, con interventi musicali, “TrazomMozartTrazom”

SABATO 7 DICEMBRE 2019 – ore 20.45 in SALA CONSILIARE a GRUARO

A più di 250 anni dalla nascita di uno dei più grandi geni musicali di tutti i tempi, l’associazione culturale “La Ruota” di Gruaro è lieta di celebrare il talento e la creatività di questo famoso compositore salisburghese con una lettura scenica a più voci dal titolo TrazomMozartTrazom, titolo che nasce dallo scherzo linguistico – inversione delle lettere del suo cognome – adoperato talvolta da Mozart quando si firmava. E’ una performance che intende condurre il pubblico in un sorprendente e umanissimo viaggio nella vita dell’autore, sia attraverso le sue lettere condite di pensieri profondi e buffe facezie, sia attraverso la voce di tanti altri autori – compositori, direttori d’orchestra, filosofi, musicologi, scrittori e poeti – che hanno riflettuto, come lui, sui temi della musica, della vita e della morte. Ad inframmezzare la narrazione di Mozart,  l’esecuzione di brani che segnano la sua apoteosi immaginativa, tratti dal multiforme catalogo di opere strumentali e vocali.

Per raggiungere la Sala Consiliare -> CLICCA QUI

In allegato la locandina.

  Lettura scenica 'TrazomMozartTrazom', Gruaro (325,5 KiB, 9 download)
Non hai il permesso di scaricare il file.

0

“Sotto il velame” di Roberto Coden

COMUNICATO STAMPA DEL 09/06/2019

La Ruota presenta, giovedì 20 giugno 2019 alle ore 20:45, presso la Villa Ronzani di Giai di Gruaro, una conferenza del prof. Roberto Coden, dal titolo “Sotto il velame. Per una lettura allegorica dei più celebri miti classici”.

Omero, Esiodo, Virgilio e Ovidio hanno affascinato centinaia di generazioni con il loro canto, immortalando le vicende degli dei e le gesta degli antichi eroi e consegnandole alla leggenda. I loro poemi epici condensano un repertorio di miti al quale ancora oggi guardiamo con stupore e curiosità.

Al di là della cortina del mito cercarono di guardare già filosofi greci e pensatori cristiani, sviluppandone delle letture allegoriche nella convinzione che attraverso fantasiose narrazioni gli antichi poeti cercassero di veicolare insegnamenti profondi sul senso dell’esistenza. Le interpretazioni allegoriche del mito, benché talora risultino delle forzature, sono la testimonianza di un bisogno costante e difficilmente appagabile dell’uomo: la necessità di razionalizzare l’inverosimile.

Il prof. Roberto Coden, laureato in Lettere classiche all’Università di Udine, insegna al Liceo San Luigi di San Donà di Piave.

Di seguito la locandina, con preghiera di diffusione.

  'Sotto il velame' di Roberto Coden (840,5 KiB, 116 download)
Non hai il permesso di scaricare il file.

Per raggiungere Villa Ronzani -> CLICCA QUI

0

“TrazomMozartTrazom” in replica a San Vito, sabato 18 maggio

COMUNICATO STAMPA

L’associazione culturale “La Ruota” è lieta di replicare la lettura scenica, con interventi musicali, “TrazomMozartTrazom”

SABATO 18 MAGGIO 2019 – ore 20.45 all’Antico Teatro Sociale Gian Giacomo Arrigoni di San Vito al Tagliamento.

A più di 250 anni dalla nascita di uno dei più grandi geni musicali di tutti i tempi, l’associazione culturale “La Ruota” di Gruaro è lieta di celebrare il talento e la creatività di questo famoso compositore salisburghese con una lettura scenica a più voci dal titolo TrazomMozartTrazom , titolo che nasce dallo scherzo linguistico – inversione delle lettere del suo cognome – adoperato talvolta da Mozart quando si firmava. E’ una performance che intende condurre il pubblico in un sorprendente e umanissimo viaggio nella vita dell’autore, sia attraverso le sue lettere condite di pensieri profondi e buffe facezie, sia attraverso la voce di tanti altri autori – compositori, direttori d’orchestra, filosofi, musicologi, scrittori e poeti – che hanno riflettuto, come lui, sui temi della musica, della vita e della morte. Ad inframmezzare la narrazione di Mozart,  l’esecuzione di brani che segnano la sua apoteosi immaginativa, tratti dal multiforme catalogo di opere strumentali e vocali.

Per raggiungere il Teatro Arrigoni, San Vito al Tagliamento –> clicca qui

In allegato la locandina.

  Lettura scenica 'TrazomMozartTrazom', San Vito (326,2 KiB, 15 download)
Non hai il permesso di scaricare il file.

0

“Non girarti dall’altra parte”, incontro con Pierluigi Di Piazza

COMUNICATO STAMPA DEL 05/05/2019

La Ruota presenta, venerdì 17 maggio 2019 alle ore 20:45, presso la Villa Ronzani di Giai di Gruaro, il nuovo libro di Pierluigi Di Piazza “Non girarti dall’altra parte. Le sfide dell’accoglienza”, nuovadimensione, ediciclo editore.

Di Piazza, con questa sua nuova pubblicazione, riprende il tema dell’accoglienza. In questi anni difficili e complessi, l’immigrazione non programmata ha trovato l’Europa e, in particolare, l’Italia, incapaci di gestire un fenomeno prevedibile, ma politicamente impopolare, malgrado rappresenti, in molti casi, una risorsa.

Eppure, sostiene Don Pierluigi, i migranti sono una grande rivelazione. Ci rivelano prima di tutto, come sta il mondo e le sue situazioni drammatiche. La loro presenza è per noi una provocazione a uscire dalla convinzione che il mondo ci appartenga e che i mondi degli altri siano inferiori al nostro. In secondo luogo i migranti, provocando in noi incertezza, disagio, timore, curiosità, inducono l’esigenza di conoscere le loro differenze, che sempre arricchiscono umanamente e culturalmente.

Pierluigi Di Piazza, prete parroco, laureato in Teologia, ha ricevuto nel 2006 la laurea ad honorem dell’Università degli Studi di Udine quale “imprenditore di solidarietà”. Insegnante per 30 anni, nel 1988 ha fondato il Centro di accoglienza per stranieri e di promozione culturale “Ernesto Balducci” di Zugliano (Udine) di cui è responsabile. Collabora con giornali e riviste.

La locandina della serata:

  'Non girarti dall'altra parte', incontro con Pierluigi Di Piazza (716,0 KiB, 17 download)
Non hai il permesso di scaricare il file.

con preghiera di diffusione.

Per raggiungere Villa Ronzani -> CLICCA QUI

0

Lettura scenica “TrazomMozartTrazom”, Sesto al Reghena

COMUNICATO STAMPA

SABATO 2 MARZO 2019 – ore 20.45 – Auditorium Burovich – Sesto al Reghena

lettura scenica con interventi musicali: “TrazomMozartTrazom”.

L’associazione culturale “La Ruota” è lieta di presentare la lettura scenica “TrazomMozartTrazom” all’interno della rassegna “Teatro in Burovich” di Sesto al Reghena.

A più di 250 anni dalla nascita di uno dei più grandi geni musicali di tutti i tempi, l’associazione culturale “La Ruota” di Gruaro è lieta di celebrare il talento e la creatività di questo famoso compositore salisburghese con una lettura scenica a più voci dal titolo TrazomMozartTrazom , titolo che nasce dallo scherzo linguistico – inversione delle lettere del suo cognome – adoperato talvolta da Mozart quando si firmava. E’ una performance che intende condurre il pubblico in un sorprendente e umanissimo viaggio nella vita dell’autore, sia attraverso le sue lettere condite di pensieri profondi e buffe facezie, sia attraverso la voce di tanti altri autori – compositori, direttori d’orchestra, filosofi, musicologi, scrittori e poeti – che hanno riflettuto, come lui, sui temi della musica, della vita e della morte. Ad inframmezzare la narrazione di Mozart,  l’esecuzione di brani che segnano la sua apoteosi immaginativa, tratti dal multiforme catalogo di opere strumentali e vocali.

Per raggiungere l’Auditorium “Burovich” –> clicca qui

In allegato la locandina.

  Lettura scenica 'TrazomMozartTrazom', Sesto (321,1 KiB, 184 download)
Non hai il permesso di scaricare il file.

0

Presentazione del libro “Nelle isole del sole” di Andrea Villa

COMUNICATO STAMPA DEL 10/02/2019

La Ruota presenta, venerdì 22 febbraio 2019 alle ore 20:45, presso la Villa Ronzani di Giai di Gruaro, il libro di Andrea Villa  “Nelle isole del sole. Gli italiani nel Dodecaneso dall’occupazione al rimpatrio (1912-1947)” – Edizioni SEB27.

“Nelle isole del sole” l’autore affronta il tema dell’occupazione italiana delle isole del Dodecaneso (14 isole con capitale Rodi) dal 1912 fino alla fine della seconda guerra mondiale. L’argomento, poco noto al grande pubblico, ripercorre le vicende che caratterizzarono la presenza italiana in quei luoghi fino alla caduta del fascismo. La firma dell’armistizio dell’8 settembre 1943 sorprese molti italiani, civili e militari, che lì risiedevano. Molti di essi si schierarono contro gli ex-alleati tedeschi di stanza in Grecia e nelle isole durante la guerra.

Andrea Villa ricompone, attraverso documenti e testimonianze, gli avvenimenti di quegli anni e la complessità storica e umana dei suoi protagonisti.

Andrea Villa è docente preso la Pan-European University di Banja Luka in Bosnia. Collabora con l’Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti”. È pubblicista e traduttore, autore di testi scolastici di storia, nonché di numerosi saggi scientifici e storici.

In allegato la locandina.

  'Nelle isole del sole' di Andrea Villa (346,2 KiB, 9 download)
Non hai il permesso di scaricare il file.

Per raggiungere Villa Ronzani -> CLICCA QUI

0

Anteprima Dedica Festival – “Odi al Nicaragua”

Come anteprima e in collaborazione con il “Dedica Festival” di Pordenone (9-16 marzo 2019), che quest’anno ospiterà la scrittrice nicaraguense Gioconda Belli, l’associazione culturale “La Ruota” di Gruaro presenterà venerdì 15 febbraio 2019, alle ore 20:45 nella Sala consiliare del Comune di Gruaro, una lettura scenica con accompagnamento musicale.

Gioconda Belli (Managua, 1948) è una poetessa, scrittrice, giornalista nicaraguense la cui famiglia è di origine italiana.

Ha scritto quattro libri di narrativa, in cui ricorrenti sono le vicende politiche del suo paese (a cui partecipò entrando nel Fronte Sandinista di Liberazione Nazionale), l’emancipazione della donna e il rapporto tra l’America precolombiana e il Sudamerica attuale. È anche autrice di varie raccolte di poesie, caratterizzate da una poetica sensuale e femminile, ottenendo vari riconoscimenti nazionali.

Il vero successo internazionale arriva con il suo primo romanzo “La donna abitata” a cui seguirono “Sofia dei presagi” e “Il paese sotto la pelle”.

Attualmente vive a Santa Monica, negli Stati Uniti d’America.

Perché Odi al Nicaragua?
Perché un omaggio al Paese d’origine invece che a Gioconda Belli, a cui è intitolata quest’anno Dedica?
Perché il Nicaragua rappresenta lo slancio, la forza vitale di tutta la sua opera e ne ha ispirato l’estro poetico.
Così, immedesimandoci in lei, abbiamo voluto dedicare alla sua terra, insieme alle voci di tanti altri poeti centro e sudamericani (Cuadra, Darìo, Guillen, Martì, Pizarnik, …) un profondo e intenso canto d’amore.

In allegato la locandina della serata.

  Anteprima Dedica Festival, 'Gioconda Belli' (392,5 KiB, 12 download)
Non hai il permesso di scaricare il file.

Per raggiungere la Sala consiliare del Comune di Gruaro -> CLICCA QUI